English Italiano
La valutazione dei rischi
La valutazione dei rischi e la predisposizione dei conseguenti documenti è uno degli elementi di più grande rilevanza del D.Lgs. 81/2008; essa rappresenta, infatti, l'asse portante della nuova filosofia in materia di tutela della salute dei lavoratori che vede nel datore di lavoro il protagonista della funzione di prevenzione.
Tutti i datori di lavoro, indipendentemente dal numero dei loro dipendenti, dal settore lavorativo delle loro aziende, sono soggetti all'obbligo di valutare i rischi connessi con l'attività da essi esercita.
Per "valutazione del rischio" è da intendersi principalmente l'individuazione dei possibili centri/fonti di pericolo per la sicurezza e la salute dei lavoratori, l'identificazione dei lavoratori potenzialmente esposti a rischio e la valutazione dell'entità dell'esposizione.
I metodi e criteri di valutazione del rischio devono innanzi tutto distinguere tra condizioni accettabili da situazioni non accettabili; tali metodi possono consistere anche in valutazioni di tipo induttivo, semiquantitativo o più complesse procedure analitiche.
Di fondamentale importanza è l'individuazione delle misure di prevenzione e protezione, per la cui realizzazione dovranno essere scelti tempi e metodi congrui con la valutazione di gravità del rischio.
Tenendo presente che non è accettabile mantenere in atto inadempienze a precisi obblighi di legge, dovranno essere definite misure accessorie di natura organizzativa o procedurale in grado di provvedere al controllo e alla riduzione del rischio nel periodo che intercorre tra la sua individuazione e la messa in atto dell'intervento tecnico risolutivo.
La valutazione del rischio è pertanto una operazione complessa che richiede, necessariamente, per ogni ambiente o posto di lavoro considerato, una serie di operazioni, successive e conseguenti tra loro, che dovranno prevedere:
  • l’identificazione delle sorgenti di rischio presenti nel ciclo lavorativo;
  • l’individuazione dei conseguenti potenziali rischi di esposizione in relazione allo svolgimento delle lavorazioni, sia per quanto attiene ai rischi per la sicurezza che la salute;
  • la stima dell’entità dei rischi di esposizione.
La valutazione dei rischi si articola in un documento generale e in valutazioni specifiche (rischio incendio, chimico, rumore, vibrazioni, cariche pesanti, movimenti ripetuti, stress lavoro correlato, ecc.).
Il documento generale contiene una descrizione dello strumento metodologico, l'analisi della situazione aziendale, il piano delle azioni correttive e delle misure di prevenzione e protezione da adottare.
Lo studio Aurigi è consulente di Confagricoltura Bologna per valutazione dei rischi e di assunzione ed incarichi di RSPP per le aziende agricole socie.
Modelli di gestione sicurezza e salute sui luoghi di lavoro
Lo studio Aurigi accompagna le aziende a certificarsi secondo la norma BS OHSAS 18001:2007 Sistemi di gestione per la salute e la sicurezza sul luogo di lavoro e ad implementare un modello di gestione della salute e sicurezza sul lavoro secondo le Linee Guida INAIL.
Tali modelli hanno efficacia esimente della responsabilità amministrativa delle imprese prevista dal D.Lgs. 231/01 per reati inerenti la sicurezza e salute sui luoghi di lavoro.
Il Catalogo Verde
Lo studio Aurigi è accreditato presso la Regione Emilia Romagna per erogazione di servizi sulla tematica della sicurezza sul lavoro.
Per ulteriori informazioni consultare la sezione Catalogo Verde del sito ErmesAgricoltura
Contributi Bando ISI
Lo studio redige pratiche di richiesta contributi a fondo perduto Inail sulla sicurezza sul lavoro per:
  • progetti di investimento (esempio acquisto macchine ed attrezzature);
  • progetti di responsabilità sociale e per l’adozione di modelli organizzativi (certificazioni Osha, modello INAIL);
  • progetti per la sostituzione o l’adeguamento di attrezzature di lavoro messe in servizio anteriormente al 21/9/1996.
Sgravi Modello OT 24
Lo studio redige pratiche di richiesta riduzione tasso tariffa Inail per aziende virtuose in tema di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro.
Formazione
Il Dott. Agr. Maurizio Aurigi è docente qualificato D.M. 06/03/2013 secondo i criteri 1-2-3-4-5-6 tematiche 1 e 2 e lavoro presso i seguenti enti e società di formazione:
  • Dinamica S.c.a.r.l. - sedi di Bologna e Modena
  • I.I.P.L.E. - Bologna
  • Futura S.c.a.r.l.
  • Confagricoltura - Bologna
  • Formazione in proprio
Centro di formazione territoriale accreditato ANFOS ed EBiNaFoS
Grazie all’accreditamento ANFOS (Associazione Nazionale Formatori Sicurezza sul Lavoro) ed EBiNaFoS (Organismo Paritetico ed Ente Bilaterale Nazionale per la Formazione della Sicurezza) lo Studio Aurigi è in grado di erogare tutti i tipi di corsi inerenti la sicurezza sul lavoro.
    Corso lavoratori:
  • Rischio basso (8 ore)
  • Rischio medio (12 ore)
  • Rischio alto (16 ore)
    Corso trattoristi:
  • Base (3 ore di teoria, 5 ore di pratica trattori a ruote e 5 ore di pratica trattori a cingoli)
  • Aggiornamento (4 ore)
    Corso addetti al carro raccogli frutta:
  • Base (4 ore di teoria e 5 ore di pratica)
  • Aggiornamento (4 ore)
    Corso addetti al cestello:
  • Base (4 ore di teoria e 5 ore di pratica)
  • Aggiornamento (4 ore)
...e altri corsi.
Formazione finanziata
Lo studio Aurigi redige progetti di formazione finanziata attraverso il fondo Foragri per aziende di dimensioni rilevanti.
I miei clienti
Miei articoli e pubblicazioni
Area download
Link consigliati
Video
Designed by MB Network srl